28/01/2014

È un profumo particolare che colpisce chi entra per la prima volta in una bottega di liuteria.
È da qui, da questo profumo, che nasce l’idea di creare una fragranza capace di evocare le sensazioni olfattive caratteristiche di questo luogo: legni, resine, olii e vernici.
Quattro anni fa fu Elena, la compagna del Maestro Edgar Russ a suggerirglielo. Decisero allora di partire per Grasse, capitale francese del profumo, Alla ricerca di un “createur de parfum”. Incontrarono Guy Bouchara che sembrò cogliere immediatamente lo spunto datogli dal Maestro liutaio. Per comprendere meglio, Bouchara si recò nella bottega di Via Mauro Macchi a Cremona per catturarne i profumi e l’atmosfera.
Da allora ci sono state numerose prove e scambi di idee ed alla fine i due maestri sono riusciti a creare un profumo speciale ed unico. Il mondo della liuteria viene svelato attraverso le sue essenze. Una fragranza capace di attrarre e intrigare, che parla di musica, legni e aromi segreti rivelati poco a poco.
Il profumo è stato pensato come una fragranza per uomo e per donna, senza distinzioni.
Violin ha avuto una presentazione proprio nel luogo dove è nato: a Grasse in Francia, venerdì 20 settembre 2013 presso Le Parfumoir del maestro profumiere Guy Bouchara. Alla presentazione erano presenti numerose persone e la rappresentante dell’Ufficio del turismo della cittadina francese.